image-338
image-338

Read the Privacy Policy

© 2014-2020 All Rights Reserved | Knotty Translations


facebook
twitter
linkedin

Read the Cookie Policy

Photo credit London Video Stories

Knotty Translations

Emma Recensisce: How to Succeed as a Freelance Translator

14/10/2021 11:00

Emma

Traduzione, Suggerimenti e recensioni, Libri, Business, Recensione, Traduzione, Libri, Book review, Freelancing, Business, Translation,

Recensione di "How to Succeed as a Freelance Translator" di Corinne McKay, un libro ricco di consigli pratici per traduttori freelance

 

 

 

Recensione di How to Succeed as a Freelance Translator di Corinne McKay

 

 

 

Questo post fa parte di una trilogia dedicata ai libri per chi vuole lavorare come freelance nel campo della traduzione. Voglio iniziare con un libro che ho letto recentemente per un esame del master, How to Succeed as a Freelance Translator di Corinne McKay. Il libro è del 2012 ed è disponibile solo in inglese da quel che ho potuto vedere.

 

Se seguite l’autrice su Twitter, saprete già che molto del materiale che pubblica anche lì sono consigli pratici molto utili. Questo libro non è diverso ed è una lettura molto agevole per chi vuole dedicarsi alla traduzione come libero professionista.

Il libro in breve

Vediamo il libro più in dettaglio con un riassunto dei temi per capitolo:

  1. Una buona introduzione alla professione di traduttori e interpreti in generale e spiega anche le basi, come per esempio la differenza tra traduttori e interpreti e l’importanza della conoscenza delle lingue.
  2. Le prime fasi della vita da freelance, con consigli molto pratici su come creare non solo un sito internet ma anche come preparare un curriculum o una lettera di presentazione.
  3. Una lista molto chiara dei passi da seguire nel primo anno da freelance.
  4. Il marketing e consigli su come espandere la propria rete di clienti.
  5. Le reti social.
  6. Gli accorgimenti da prendere quando si lavora da casa.
  7. Gli strumenti di ricerca.
  8. Le tecnologie legate alla traduzione, partendo dalle basi del salvare i file e allegare un documento all’e-mail.
  9. Le tariffe, le fatture e i pagamenti.
  10. Lo sviluppo dell’attività con consigli su come creare una società e assicurarsi.

Cosa ne penso

È un libro molto utile e molto facile da usare, pieno di consigli pratici e utili anche solo per decidere se la vita da freelance fa per noi o no. È un libro che ha quasi dieci anni e in molti casi si nota perché molti dei consigli per le reti social e i siti sono ormai datati, ma possono essere utili per iniziare se non si ha molta dimistichezza con queste piattaforme.

 

Un’altra cosa da tenere a mente è che l’autrice lavora negli Stati Uniti e molte cose di cui parla non sono pertinenti per chi si trova in un altro continente, ma è comunque un libro che ho trovato interessante e che vi consiglio di leggere. Tra le parti più utili, sicuramente ci sono le varie liste, soprattutto la Startup Checklist del paragrafo 2.3, e tutti i link utili alla fine di ogni capitolo.


E voi, conoscevate questo libro? Lasciatemi un commento.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder